L'innovazione nel territorio

GeosmartMagazine

Riss

RISS - Startupeasy

L’idea imprenditoriale alla base della creazione della società RISS Srl come spin-off universitario, nasce dalla ormai decennale e consolidata esperienza del gruppo di ricerca universitario costituente il Laboratorio di Sismologia del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nello sviluppo di sistemi per il monitoraggio in tempo reale di fenomeni sismici e gestione dell’allerta attraverso l’acquisizione e l’analisi automatica delle registrazioni delle onde sismiche generate da sorgenti naturali e/o artificiali, con applicazioni in ambito di ricerca di base e industriale. Questa esperienza/competenza è espressa nel nome della società RISS, Real-time Innovative Solutions for Seismology.
La mission primaria della società RISS Srl è proporre sistemi automatici per il controllo della sismicità su diverse scale di tempo, dai secondi, attraverso i sistemi di Early Warning sismico, alle ore o giorni, attraverso il monitoraggio della microsismicità naturale ed indotta. L’affidabilità e la robustezza dei sistemi di monitoraggio proposti è legata al rilascio automatico di informazioni (dal calcolo dei parametri di bollettino all’allerta sismica ed i parametri che descrivono la sorgente sismica), secondo protocolli e controllo delle incertezze ben definiti, che consentono di interfacciare il monitoraggio sismico con sistemi decisionali che in automatico possano effettuare un’analisi costi/benefici, in relazione alle probabilità relative di falsi positivi e negativi.

Concorrenza

il prodotto software che per analogia è assimilabile a quelli forniti da RISS per il monitoraggio sismico è SeisComp3. Tale software ha avuto nell’ultimo decennio un’ampia diffusione a livello globale presso gli osservatori sismici. I costi legati alla licenza, all’installazione e al supporto all’uso del software si aggirano sui 30.000€. RISS si può avvantaggiare della decennale esperienza del gruppo di ricerca sismologico del Dipartimento di Fisica per proporre sul mercato un prodotto, il software INERTIA, che unisce strumenti avanzati per l’analisi dei dati e supporto nell’uso del prodotto a costi comparabili a quelli previsti per SC3 o altri a esso similari. Per ciò che concerne il tema early-warning, solo l’Istituto Caltech e la ‘University of California Berkeley’, hanno prodotti software rilasciati per scopi di ricerca comparabili per prestazioni a PRESTOPlus di RISS. Nel settore privato, includendo la società Gempa che ha recentemente rilasciato una versione di SC3 con alcune funzionalità early-warning, stimiamo che nel breve periodo la capacità di potenziali concorrenti di offrire prodotti che per analogia possano essere assimilati ai nostri sia molto limitata. A livello mondiale, i maggiori produttori di strumentazione sismica Nanometrics, Guralp e Kinemetrics, forniscono soluzioni hardware con costi tra i 10.000€ e 15.000€, per ciascuna stazione sismica. Tali ditte rappresentano le sole che in termini di qualità dei prodotti possano competere con l’hardware che RISS intende immettere sul mercato per scopi di monitoraggio e early-warning. La progettazione avvenuta avvantaggiandosi delle competenze del gruppo di ricerca sismologico del Dipartimento di Fisica e la futura gestione ‘inhouse’ della fornitura della strumentazione garantirà prezzi inferiori a quelli di prodotti assimilabili presenti sul mercato. Inoltre, rispetto a quest’ultimi, il prodotto RISS si differenzierà per la possibilità di integrare con l’hardware il software per l’analisi in tempo reale dei dati. La tipologia dei prodotti hardware offerti potrebbe richiedere la necessità di un distributore internazionale unico o locale e dislocato nelle aree più interessanti. Per i prodotti software e i servizi connessi, data la specificità del prodotto e la necessità di trasferire al cliente una notevole quantità di informazioni tecniche e di provvedere a dimostrazioni pratiche, il canale previsto per la distribuzione sarà esclusivamente quello diretto. Questo non comporta difficoltà tenuto conto del numero limitato di prodotti venduti almeno nei primi anni. L’obiettivo in una prima fase è fare conoscere i prodotti ad una ampia cerchia di addetti ai lavori. In tal senso si prevede la partecipazione annuale ad almeno 2 convegni del settore di livello internazionale e la promozione dello strumento presso possibili acquirenti.
Settore: Ricerca
Labels: realtimeanalysis, sismologia, strumentazione
Canali di Vendita: Agents, Directly
Interessi: Customers

Stadio della startup Riss

Prodotto/Servizio

I prodotti e servizi offerti possono essere raggruppati in due aree tematiche relative alla sismologia applicata: – early warning (EW) – monitoraggio sismico Per queste due aree RISS SrL propone sia soluzioni hardware, nella forma di singola stazione sismica oppure di antenna sismica (costituita da più stazioni inter-comunicanti) per il monitoraggio o early warning e soluzioni software per la gestione automatica di una rete di monitoraggio sismico o per la gestione dell’early warning a scala regionale.

Team

Dati della startup Riss

Costituzione Impresa : 14/10/2015
Data iscrizione alla sezione delle Startup: 09/10/2017
Denominazione:
RISS S.R.L. IN LIQUIDAZIONE
Comune: NAPOLI
Provincia: Napoli
Regione: Campania
Codice Fiscale: 08185141218
Forma Giuridica : SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA
Codice Ateco : 721909
Settore: Ricerca

Riss

Modello di Business

Prodotti hardware per monitoraggio sismico e early warning MOMA (MOnitoring seisMic stAtion) MOMA è una stazione sismica completamente progettata e realizzata dal gruppo di Sismologia e risponde alle sempre più avanzate ed esigenti richieste da parte degli utilizzatori relative alla qualità dei dati acquisiti, semplicità di installazione e di gestione. MOMA in un unico strumento racchiude sia un velocimetro che un accelerometro, entrambi tre componenti, con una risultante ampia dinamica in ampiezza dei segnali acquisiti, consentendo così con un unico componente di registrare sia terremoti di bassissima magnitudo (microterremoti) che eventi di energia significativa. Questa caratteristica la rende uno strumento ideale per il monitoraggio della sismicità indotta da attività di estrazione di fluidi (olio, gas) o dei siti di stoccaggio di gas. MOMA si integra perfettamente con il software INERTIA, nella configurazione “antenna sismica”, che prevede l’installazione di più stazioni inter-comunicanti. EGO (Early warninG nOde) EGO è la stazione sismica progettata per l’early warning. Il nucleo hardware, ossia digitalizzatore più sensori accelerometrico e velocimetrico, è lo stesso della stazione MOMA. Tuttavia, rispetto a quest’ultima, EGO è fornita di una componente hardware aggiuntiva per la gestione della stazione, la comunicazione dei dati ed il calcolo in tempo reale dei parametri early-warning. In particolare, EGO può supportare entrambi i codici di calcolo early warning PRESToPlus e TBSITE, potendo quindi operare sia in modalità on-site (stazione singola o più stazioni nell’intorno di un sito da proteggere), oppure in modalità regionale. Il mercato degli utilizzatori è possibile dividerlo in base alle aree di applicazione: Monitoraggio sismico Petrolifero, geotermia, stoccaggio gas Il monitoraggio sismico di aree di estrazione di gas, petrolio o fluidi geotermali, fornisce informazioni cruciali, non ottenibili con altre metodologie, sul reservoir e sulle modalità di sfruttamento delle risorse. Infatti, lo studio della microsismicità può essere usata per monitorare l’evoluzione e le caratteristiche dello stato di fratturazione del serbatoio produttivo. Il monitoraggio sismico è utilizzato, pertanto, per ottimizzare la produzione, ridurre i rischi associati, aumentare la sicurezza e ridurre i costi in aree di estrazione. Recentemente il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito le prescrizioni per la realizzazione di un sistema di monitoraggio efficace da realizzarsi in tutte le aree di estrazione o reiniezione di fluidi nel territorio nazionale. Limitandoci al contesto italiano, stimiamo un mercato potenziale pari al 10% del totale dei permessi di ricerca e di sfruttamento delle risorse del sottosuolo esistenti e in fase di rilascio (i.e., circa 400, fonte Unmig – Ministero dello Sviluppo Economico, unmig.sviluppoeconomico.gov.it). In considerazione dell’alta qualità e innovazione dei prodotti RISS, l’obiettivo che ipotizziamo di poter raggiungere nei prossimi 5 anni è di guadagnare una quota di mercato pari ad almeno il 10% del mercato potenziale. Prendendo in considerazione il ben più ampio mercato Europeo legato alle risorse del sottosuolo, l’obiettivo quinquennale è la realizzazione di ulteriori 10 sistemi di monitoraggio della micro-sismicità indotta. Gestori reti sismiche esistenti (enti pubblici locali, società private) In Italia, oltre le reti sismiche gestite dalle principali istituzioni pubbliche (Enti di ricerca, quali INGV, INOGS, CNR, Università, Dipartimento Protezione Civile) esistono numerose reti sismiche di proprietà di amministrazioni locali o società private finalizzate al monitoraggio di frane e strutture strategiche, quali ad esempio ponti, viadotti e dighe. Molte di tali reti sono state realizzate negli anni ’80 e ’90, ed oggi, a fronte della crescente richiesta da parte delle amministrazioni e della popolazione di risposte rapide al verificarsi di eventi sismici di origine naturale o antropica circa la stabilità delle strutture monitorate, si rende necessario un loro ammodernamento nella trasmissione, gestione ed analisi dei dati. A differenza delle succitate istituzioni pubbliche, le quali possiedono il know-how e le risorse per aggiornare costantemente l’hardware e il software delle reti sismiche, molti gestori di reti sono sempre più frequentemente in difficoltà per l’analisi in tempo reale e la gestione dei dati acquisiti. Sia la stazione sismica MOMA, sia i prodotti software per il monitoraggio sviluppati dal RISS rappresentano una soluzione innovativa, che coniuga l’alta qualità delle prestazioni a costi ridotti rispetto ai prodotti esistenti già sul mercato. Nelle aree di recente sviluppo economico, in cui alla disponibilità di fondi da investire spesso non corrisponde il necessario know-how nel campo della sismologia applicata, si contano centinaia di reti sismiche locali gestite da amministrazioni locali o società private. A questi potenziali utenti si rivolge RISS con le sue soluzioni di gestione automatica dei dati delle reti sismiche. Rispetto a un mercato nazionale e internazionale potenzialmente costituito da almeno centinaia di reti sismiche di monitoraggio di piccola e media dimensione (i.e. dalla scala del km2 alle decine di km2), RISS ha l’obiettivo di raggiungere nei prossimi 4 anni una quota di mercato pari ad almeno il 5%. Early-Warning Sistemi di allerta sismica per infrastrutture strategiche I prodotti sviluppati da RISS rispondono all’esigenza di soluzioni innovative per la protezione di infrastrutture critiche per la società (e.g., ospedali, scuole, ponti, industrie). Ferroviario Le linee ferroviarie nazionali, sia dell’alta velocità che di servizio locale, non dispongono di sistemi di allerta conseguenti ad eventi sismici. In caso di terremoto, i servizi sono interrotti e si procede ad ispezioni lungo la linea con grave disagio per l’utenza e danno economico. Analogamente anche in Europa e resto del mondo le reti ferroviarie che attraversano aree soggette a forti scuotimento del suolo, non sono monitorate da reti sismiche. A queste fanno eccezione solo la linea TGV francese e Shinkasen in Giappone. RISS, attraverso i suoi prodotti, offre una soluzione completa a queste esigenze. Marketing dell’iniziativa I prodotti e servizi offerti possono essere raggruppati in due aree tematiche relative alla sismologia applicata: – early warning (EW) – monitoraggio sismico Per queste due aree RISS SrL propone sia soluzioni hardware, nella forma di singola stazione sismica oppure di antenna sismica (costituita da più stazioni inter-comunicanti) per il monitoraggio o early warning e soluzioni software per la gestione automatica di una rete di monitoraggio sismico o per la gestione dell’early warning a scala regionale. Area Early Warning Sismico Sono proposti due software per applicazioni di early warning sismico, operativi nella modalità regionale e on-site definite nelle pagine precedenti: – PRESToPLUS per operare su reti sismiche già esistenti (EW regionale) – TBSITE per operare in modalità stand alone su singola stazione sismica (EW on-site) PRESToplus (PRobabilistic and Evolutionary early warning SysTem) PRESToPLUS è una piattaforma informatica per l’identificazione immediata di un evento sismico potenzialmente dannoso, la sua caratterizzazione in termini di localizzazione e magnitudo, nonché la stima dei danni previsti a partire dal massimo moto del suolo atteso ai siti di interesse definiti dall’utente. Attraverso un logica decisionale applicata ai parametri calcolati, può fornire un messaggio di allerta da trasmettere a più sistemi automatici attuativi o, più in generale, per la diffusione dell’informazione. TBSITE (Threshold Based OnSite EEWS) TBSITE è un software che implementa l’approccio denominato “Threshold-based”, ossia a superamento di una soglia opportunamente calibrata. Tale soglia non è limitata al superamento di valori prefissati di ampiezza del moto del suolo, ma deriva da una complessa analisi dei segnali acquisiti dai sensori sismici ed elaborati in tempo reale in accordo ad algoritmi sviluppati nell’ambito dell’attività di ricerca del gruppo proponente e pubblicati su riviste internazionali. Al superamento del valore di soglia anche questo software può fornire un messaggio di allerta da trasmettere anche in forma personalizzata a più sistemi automatici attuativi o, più in generale, per la diffusione dell’informazione. La soluzione data dall’integrazione di una rete on-site e di sistema d’allerta TBSITE è adatta alle situazioni in cui la prossimità del sito da proteggere a una o più faglie conosciute come potenzialmente sismogenetiche rende gli approcci regionali inefficaci. TBSITE è quindi dedicato a soggetti pubblici/privati che gestiscono reti di allerta formate da una o più stazioni installate in prossimità o all’interno di un sito da proteggere, o nel quale si trovano gli utenti da allertare in caso di terremoto. Area monitoraggio sismico Il monitoraggio sismico di un’area di interesse, di estensione di dimensione regionale, o locale di pochi chilometri quadrati (antenna sismica), è effettuato da una rete di stazioni sismiche distribuite nell’area di indagine e da un centro di acquisizione ed elaborazione dati a cui ciascuna stazione invia i dati. RISS, tramite soluzioni hardware e pacchetti software ampiamente collaudati, è in grado di fornire un sistema completo ed efficiente di gestione automatica dei dati provenienti dalle stazioni sismiche. Tali pacchetti software possono essere installati su reti sismiche già esistenti, ottimizzandone e semplificandone la gestione, oppure, se abbinati a più stazioni sismiche MOMA realizzano una rete sismica completa. In questo caso RISS offre anche un servizio di consulenza per la progettazione e realizzazione della rete al fine di ottenere un sistema ad alte prestazioni “chiavi in mano”. I prodotti relativi a quest’area tematica, sono il software package INERTIA, nelle versioni light e full, il software SeismNetManager e la stazione sismica MOMA. INERTIA (seIsmic NEar RealTIme Analysis) INERTIA è un software package per l’analisi in tempo quasi reale della sismicità registrata ad una rete sismica. Il sistema INERTIA è strutturato in moduli, progettati per interagire con il software primitivo di acquisizione dei dati dalla rete. INERTIA è progettato/ottimizzato per l’analisi di dati di reti sismiche finalizzate al controllo della sismicità di un’area per attività di ricerca scientifica o controllo di attività industriali che operano nel sottosuolo. . SEISMNET MANAGER Il software SEISMNET Manager consente di gestire agevolmente tutti i componenti hardware della rete sismica interagendo con ognuno di essi, ne monitora le prestazioni e lo stato di funzionamento, accumula tutte le informazioni relative e gestisce i dati acquisiti. La vera innovazione di questo sistema è di aver unito in un unico strumento software costruito con una struttura di database, un sistema di controllo di tutto l’hardware costituente la rete sismica e i dati relativi ai terremoti acquisiti dalla rete stessa. In questo modo si è ottenuto la completa interazione tra le forme d’onda degli eventi e il database dell’infrastruttura hardware permettendo così di tenere traccia, evento per evento, di tutte le modifiche apportate alla rete sismica e del suo reale stato di funzionamento nel tempo. Questa applicazione può essere facilmente adattata a tutte le rete sismiche pre-esistenti e diventare un valido supporto per la costruzione di future reti sismiche.

Innovazione

In possesso di titoli di proprietà intellettuale in capo all’impresa e/o ai founder e/o terzi Breve descrizione degli aspetti di innovazione che caratterizzano il business dell’impresa La dinamicità del livello di innovazione e la scarsa presenza di un’offerta integrata presente sul mercato industriale rende difficile una vera e propria classificazione della concorrenza, né è possibile recuperare dati certi sui volumi di vendita. Una serie di servizi analoghi, ma non così completi e aggiornati per ciò che riguarda i prodotti hardware e software, simili a quelli da noi offerti potrebbero essere forniti solo da altri Enti pubblici di ricerca o Università straniere. In particolare, in Italia, i due enti di ricerca maggiormente impegnati in sismologia applicata sono l’INGV di Roma e l’INOGS di Trieste. Entrambi sono Enti Pubblici di Ricerca vigilati dal MIUR e hanno ampie competenze nella gestione di reti sismiche per il monitoraggio anche con applicazioni in tempo quasi-reale (near real-time seismology). Questi Enti non hanno sviluppato competenze nel settore dell’early-warning né dispongono di sistemi proprietari per la gestione di reti sismiche tali da poter essere commercializzati. Inoltre si ritiene che non abbiano l’organizzazione per partecipare in modo competitivo ad eventuali gare. Recentemente entrambi gli enti hanno avviato delle collaborazioni scientifiche con il nostro gruppo scientifico sul tema dell’early warning, attraverso la sperimentazione della piattaforma telematica PRESTo. In campo aziendale in Italia esistono alcune ditte, la cui attività è incentrata sulla produzione di strumentazione per la geofisica ed ingegneria applicata (registrazione ed analisi delle vibrazioni del suolo, prospezioni geofisiche di superficie) e anche per la sismologia. Queste ditte progettano e producono sia singoli strumenti, che apparecchiature complete per l’esplorazione del sottosuolo, reti di monitoraggio di edifici e finanche reti sismiche complete (es. SARA srl, SOLGEO srl, MAE srl). Si tratta di prodotti commerciali standard, che in parte utilizzano tecnologie obsolete, non corredate da alcun software specifico per la gestione di reti sismiche complete e con caratteristiche inadatte all’acquisizione, pre-elaborazione e analisi dei dati in tempo reale. Queste aziende non sembra abbiano rapporti continuativi di collaborazione con enti di ricerca qualificati o università ciò che limita il grado di innovazione dei loro prodotti e soluzioni tecnologiche. Per questo motivo e per la loro limitata dimensione, si ritiene non possano diventare concorrenti potenziali di RISS SrL. Infine, si evidenzia che sono disponibili sul mercato dei prodotti specifici per applicazioni di early warning, anche per uso domestico. Questi sono commercializzati anche in Italia, prevalentemente si tratta di switch, ovvero di sistemi che lanciano un allarme in base al superamento di una soglia di ampiezza prefissata. Al più si tratta di strumenti con software molto elementare e comunque non precedentemente collaudato e senza esperienze dirette di applicazioni a casi reali. Questi prodotti, di fascia bassa alle volte riducibili a gadget, non sono da considerarsi come reali concorrenti.

Requisiti di innovazione tecnologica

R&S

Team Qualificato

Proprietà Intellettuale

classe di produzione
1-100K euro
A

Leggenda Classe di Produzione
A=1-100K euro
B=100K-500K euro
C=500K-1M euro
D=1M-2M euro
E=2M-5M euro
F=5M-10M euro
G=10M-50M euro
H=più di 5OM di euro
ND=non disponibile

Leggenda Classe di Addetti
A=0-4 addetti
B=5-9 addetti
C=10-19 addetti
D=20-49 addetti
E=50-249 addetti
F=almeno 250 addetti
ND=non disponibile

classe di capitale
10K-50K euro
4

Leggenda Classe di Capitale
1=1 euro
2=1-5K euro
3-5K-10K euro
4=10K-50K euro
5=50K-100K euro
6=100K-250K euro
7=250K-500K euro
8=500K-1M euro
9=1M-2,5M euro
10=2,5M-5M euro
11=più di 5M di euro
ND=non disponibile

prevalenza femminile
NO

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente

prevalenza giovanile
NO

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente

prevalenza straniera
NO

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente