L'innovazione nel territorio

Polytec Intralogistics

DOLOMITI ROBOTICS - Startupeasy

Dolomiti Robotics ha l’obiettivo di rendere la robotica un servizio per l’essere umano, focalizzandosi sullo sviluppo di tecnologie che consentano ai robot di riconoscere l’ambiente circostante, distinguendo ostacoli fissi o mobili, persone ed animali. La startup inoltre progetta sofisticati algoritmi per la movimentazione di robot mobili e algoritmi basati su innovative tecniche di pianificazione in tempo reale che consentono, sulla base delle valutazioni dell’ambiente, di evitare criticità sul percorso e di raggiungere obiettivi prefissati rispettando vincoli e tempistiche specificati nel massimo rispetto dei prioritari requisiti di sicurezza. Studia e implementa, inoltre, avanzate soluzioni per la Human Robot Interaction nell’ottica di sviluppare il concetto della robotica cooperativa, elemento fondante del concetto di industria 5.0.

Settore: Industria/Artigianato
Labels: AI, robotica, SoftwareInnovativo
Canali di Vendita: Direttamente
Interessi: Clienti

Stadio della startup Polytec Intralogistics

Prodotto/Servizio

Team

Dati della startup Polytec Intralogistics

Costituzione Impresa : 12/03/2019
Data iscrizione alla sezione delle Startup: 12/03/2019
Denominazione:
POLYTEC INTRALOGISTICS SRL
Comune: ROVERETO
Provincia: Trento
Codice Fiscale: 02537130227
Forma Giuridica : SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA
Codice Ateco : 28992

Polytec Intralogistics

Modello di Business

Vendita diretta o tramite distributori, agenti e integratori di sistema con o senza servizio di assistenza tecnica qualificata

Innovazione

Breve descrizione degli aspetti di innovazione che caratterizzano il business dell’impresa La robotica mobile offre strumenti con enormi potenzialità, ma la loro adozione in contesti dinamici e variegati è scarsa. I limiti delle soluzioni sono l’elevato costo di adozione, il tempo e le competenze necessarie per l’implementazione oltre alla scarsa flessibilità dimostrata nelle applicazioni.Nel contesto della manifattura e della logistica i nuovi modelli di produzione e i processi sempre più automatizzati ed interconnessi, che hanno reso possibile la personalizzazione nella produzione di massa, richiedono grande dinamicità ai loro attori siano essi dispositivi o esseri umani. Sempre più attività alienanti o rischiose vengono oggi svolte da sistemi robotici con diversi livelli di autonomia decisionale, consentendo agli operatori di occuparsi di mansioni ad alto valore aggiunto. L’interazione tra persone e dispositivi è oggi un aspetto cruciale ed una delle maggiori sfide affinché questi siano un effettivo supporto collaborativo.La robotica mobile offre strumenti con enormi potenzialità, ma la loro adozione in contesti dinamici e variegati è scarsa. I limiti delle soluzioni sono l’elevato costo di adozione, il tempo e le competenze necessarie per l’implementazione oltre alla scarsa flessibilità dimostrata nelle applicazioni.L’integrazione di questi robot intelligenti, in grado di lavorare fianco a fianco con l’uomo, rappresenta un’opportunità importante per la trasformazione tecnologica delle imprese verso l’Industria 4.0 ed è in grado di rispondere alle esigenze sia delle grandi aziende che delle PMI.La startup lavora a una piattaforma che consente di rendere autonomi i veicoli mobili e di supportare l’attività umana sollevandola da incarichi gravosi e ripetitivi a scarso valore aggiunto. Le tecnologie ideate rendono i robot capaci di riconoscere e interpretare l’ambiente che li circonda, consentendo la loro navigazione autonoma in sicurezza anche in presenza di ostacoli imprevisti come oggetti e persone in movimento. Gli algoritmi che ne regolano il funzionamento sono progettati per l’interazione avanzata con l’essere umano e consentono di predirne il comportamento. L’obiettivo principale è la massimizzazione della disposizione ergonomica dell’ambiente di lavoro e l’incremento della sicurezza negli ambienti promiscui dove veicoli tradizionali, automatici ed operatori umani coesistono.L’idea del robot che toglie e che sostituisce l’uomo nel mondo del lavoro non è nei principi di Dolomiti Robotics. L’innovazione tecnologica consente alla robotica di diventare collaborativa e di mettere proprio l’uomo al centro. Il robot ed il suo utilizzatore collaborano in sintonia e in sinergia per il raggiungimento di un obiettivo comune. Il robot andrà a migliorare la sicurezza e l’ergonomia del lavoratore, supportandolo nei lavori ripetitivi e gravosi o pericolosi. In sintesi, Dolomiti Robotics si prefigge l’obbiettivo di fare robotica a servizio dell’uomo e di renderla utilizzabile da chiunque in modo da non essere divisiva. Non esiste robotica collaborativa senza l’uomo.

Requisiti di innovazione tecnologica

R&S

Team Qualificato

Proprietà Intellettuale

classe di produzione
100K-500K euro
B

Leggenda Classe di Produzione
A=1-100K euro
B=100K-500K euro
C=500K-1M euro
D=1M-2M euro
E=2M-5M euro
F=5M-10M euro
G=10M-50M euro
H=più di 5OM di euro
ND=non disponibile

classe di addetti
0-4 addetti

Leggenda Classe di Addetti
A=0-4 addetti
B=5-9 addetti
C=10-19 addetti
D=20-49 addetti
E=50-249 addetti
F=almeno 250 addetti
ND=non disponibile

A
classe di capitale
100K-250K euro
6

Leggenda Classe di Capitale
1=1 euro
2=1-5K euro
3-5K-10K euro
4=10K-50K euro
5=50K-100K euro
6=100K-250K euro
7=250K-500K euro
8=500K-1M euro
9=1M-2,5M euro
10=2,5M-5M euro
11=più di 5M di euro
ND=non disponibile

prevalenza femminile
NO

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente

prevalenza giovanile
Maggioritaria

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente

prevalenza straniera
NO

Legenda prevalenza femminile/giovanile/straniera
NO: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 ≤ 50%
Maggioritaria: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 > 50%
Forte: [% del capitale sociale + % Amministratoril / 2 > 66%
Esclusiva: [% del capitale sociale + % Amministratori] / 2 = 100%
?: Non disponibile

I dati sulla prevalenza sono riferiti al trimestre precedente